Cinisello Balsamo entra nella via Francigena col patto di amicizia con Orio Litta

Cinisello Balsamo virtualmente nella via Francigena. E’ l’obiettivo che l’Amministrazione comunale si è posta siglando il “Patto di Amicizia tra il comune di Cinisello Balsamo e Orio Litta”, un protocollo, della durata di cinque anni, tramite cui i due Comuni si impegnano a migliorare la conoscenza reciproca delle rispettive comunità, associazioni e occasioni turistico culturali, a valorizzare la presenza della via Francigena sul territorio lombardo e ad ampliare le opportunità offerte ai gruppi di cammino promuovendo i propri territori.

Un percorso nato nel 2016, quando il Comune di Cinisello Balsamo, grazie alla collaborazione con l’associazione Camminando nella Via Francigena, ha lanciato una serie di iniziative culturali per celebrare quello che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha dichiarato, con l’obiettivo di valorizzare gli oltre 6.500 Km di percorsi naturalistici, religiosi e culturali presenti sul territorio italiano, come l’anno nazionale dei cammini (uno degli itinerari più noti è proprio quello della via Francigena che attraversa la Lombardia).

Cinisello Balsamo nutre da sempre grande interesse nel confronti di questa pratica motoria – ricorda l’assessore alle Politiche Culturali Andrea Catania – come è testimoniato dalla presenza di numerosi Gruppi di Cammino attivi sul territorio. Ringrazio l’associazione Camminando sulla Via Francigena perchè il percorso culturale nato nel 2016 per a stimolare la pratica del cammino e fornire informazioni sui percorsi presenti sul territorio lombardo è potuto evolvere in una collaborazione importante con una città che è tappa della via Francigena”.

Il Comune di Orio Litta è infatti riconosciuto come centro di accoglienza dei Pellegrini francigeni ( l’ostello medioevale grangia bendettina risale all’Anno Mille) e come punto di partenza privilegiato per numerose escursioni a piedi e in bicicletta e si è contemporaneamente posto l’obiettivo di intensificare la propria vocazione turistico culturale come tappa all’interno dell’itinerario.

Posto al confine di tre Province ( Pavia, Lodi, Milano) e due Regioni ( Lombardia e Emilia), Orio Litta ( che mutua il toponimo dai nobili Litta e della Villa di delizie settecentesca) è tappa della Via Francigena e Comune aderente a VenTo ( ciclovia del Po da Venezia a Torino) e al Progetto Brezza ( ciclovia della Valla del Lambro con Monza capofila) avendo nel territorio la foce del Lambro il cui argine maestro riporta le tracce del pellegrino romeo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s