Cinisello “città intelligente”: tra i progetti, un numero WhatsApp per comunicare coi cittadini

Sempre più spesso si sente parlare di “smart city”, un termine usato per le città che utilizzano le nuove tecnologie per migliorare la qualità della vita dei cittadini, la sostenibilità ambientale e lo sviluppo economico. L’Unione Europea ha messo disposizione per la realizzazione delle “città intelligenti” tra i 10 ed i 12 miliardi di euro fino al 2020. In Italia, già dal 2005, il Governo, attraverso una serie di decreti legislativi, ha obbligato le Amministrazioni comunali ad accelerare i processi di innovazione tecnologica per garantire l’efficienza della propria organizzazione, la trasparenza e l’accessibilità dei servizi comunali.

“In questo contesto normativo ma soprattutto culturale, la Giunta comunale ha approvato un documento di linee guida che definiscono il percorso per rendere Cinisello Balsamo una città più innovativa – dichiara l’Assessore all’Innovazione Andrea Catania –. Siamo partiti dall’analisi dei progetti già avviati nel corso degli anni e ci siamo trovati di fronte a un insieme di innovazioni importanti che dimostrano la presenza di competenze significative dentro la macchina comunale”.

Tra i progetti innovativi introdotti di recente ci sono il completamento della rete di fibra ottica, in collaborazione con la Città Metropolitana, e l’avvio del progetto di videosorveglianza. Occorre poi ricordare anche l’introduzione della web app per la prenotazione online delle richieste di residenza, l’informatizzazione dello Sportello Attività Produttive (SUAP) e dello Sportello Edilizia (SUE) con i nuovi portali che vanno ad implementare i servizi online già esistenti quali il pagamento delle multe, l’iscrizione alla mensa scolastica, al nido e centri ricreativi e la certificazione anagrafica.

Non meno importante il lavoro di restyling del sito comunale che, in prospettiva, consentirà la predisposizione di accessi a pagine personalizzate dal cittadino per accedere ai servizi comunali scelti o effettuare pagamenti a servizi.

“Tra gli obiettivi futuri rientrano l’integrazione di tutte le banche dati comunali, il rafforzamento della dematerializzazione della documentazione cartacea, l’informatizzazione di altri servizi di sportellonistica, l’accesso wifi gratuito in tutti gli edifici comunali per il pubblico e l’ampliamento nelle aree principali della città, l’introduzione della cartellonistica digitale. Mentre, nell’ottica di una comunicazione sempre più diretta ai cittadini – completa l’assessore Catania, che ha anche la delega alla comunicazione – prossimamente sarà introdotto l’utilizzo di un numero di Whatsapp per informare i cittadini in modo semplice e diretto”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s