Sesto / Il Comitato Popolare: “Nuovi incontri coi cittadini e le realtà economiche per una proposta dal basso”

Dall’intergruppo comunale Comitato Popolare per Sesto riceviamo e pubblichiamo:

Con una fruttuosa mattinata di incontri e confronto con molti cittadini Sestesi, al gazebo di Largo Lamarmora, si è conclusa la prima fase della campagna per la partecipazione del Comitato Popolare per Sesto.“È netta la percezione che i Sestesi colgono in noi l’unica novità nella politica cittadina, cioè non l’ennesima lista civica che tale è di nome solo perché non direttamente espressione di partiti tradizionali ma che degli stessi mantiene e clona liturgie e logiche. Una sorta di ‘mini partiti cittadini’ legati a figure e accordi vincolanti e non un movimento di eguali e di base come siamo e vogliamo continuare ad essere noi”. Così Beniamino Bonardi, portavoce del Comitato.

E Alessandro Piano, del coordinamento dello stesso, ribadisce: “È in virtù di questa nostra natura paritaria, che rispetta le soggettività ma pone al suo centro la condivisione, che abbiamo dovuto prendere atto della mutata volontà di Claudio Zucchi e di chi a lui si riferisce, che ha determinato la consensuale separazione delle nostre strade. A lui i nostri migliori auguri di buon lavoro. Adesso noi incominciamo la nostra nuova fase di percorso partecipato, quartiere per quartiere e tra le realtà economiche e sociali cittadine, per costruire dal basso la miglior proposta per la gestione comune e il governo del nostro Municipio“.

E sul fronte istituzionale Paolo Vino e Eros de Noia, consiglieri comunali, dichiarano: “Con la scelta del nostro Intergruppo in Consiglio abbiamo dato vita ad uno strumento in più nelle mani dei Sestesi per incidere nelle scelte e far sentire la propria voce. Abbiamo individuato una serie di temi e questioni su cui vogliamo operare fin dal prossimo Consiglio. Sarà sulla concretezza dei diritti e dei bisogni reali dei cittadini che tutti potranno valutare le reali intenzioni sia della maggioranza, sia delle altre forze presenti in Comune”.”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s