Sesto / Il Comitato Popolare: “Penati è un nostro militante, ora primarie diffuse per il candidato”

Dall’intergruppo comunale Comitato Popolare per Sesto riceviamo e pubblichiamo:

““Noi siamo nati con un preciso obiettivo: quello di rigenerare la vita politica sestese, ricominciando dalle nostre vie e dai nostri quartieri, e non nel chiuso delle stanze dei palazzi del potere, o presunto tale. E questo obiettivo lo abbiamo in parte già raggiunto, in poco più di due mesi, dando ai sestesi una voce vera e riconosciuta, che parla la lingua dei bisogni, delle aspettative legittime e dei diritti. E lo abbiamo fatto senza perseguire personalismi, considerandoci davvero un gruppo di donne e uomini liberi ed eguali. E forse questo ha mandato in tilt il mondo politico cittadino, che del personalismo, degli interessi parziali e individuali, se non dell’autoreferenzialità ha fatto spesso la propria cifra”. Così Beniamino Bonardi, portavoce del Comitato Popolare per Sesto, in merito alla nuova fase di attività e iniziativa dello stesso. E aggiunge: “Era naturale per noi, che ci rifacciamo ai valori del progressismo democratico e civico, offrire innanzitutto a chi è vicino per cultura, ma non per pratica evidentemente, un nuovo percorso comune che nella scelta diretta dei cittadini avesse il suo fulcro. Così come dare alle realtà di base un’opportunità genuinamente civica di incontrarsi, naturalmente con alcuni paletti culturali e valoriali ben piantati. Lo abbiamo fatto, e continueremo a farlo, procedendo però nel nostro percorso, con autonomia e determinazione, lontani dai riti e dalle logiche di una politica, sia essa di partiti tradizionali o dei loro cloni locali, che ha segnato sinceramente il passo”. E conclude: “Cominceremo nei prossimi giorni il percorso di condivisione per individuare personalità e punti di vista per offrire una valida proposta per il governo e la vita del nostro municipio e della nostra comunità, attraverso questionari e incontri in tutta la città, per poi sottoporli a tutti i sestesi che vorranno e a cui verrà dato il potere di scelta finale. E oltre a queste “primarie diffuse e continuate”, attiveremo il nostro Intergruppo, costituito in consiglio comunale, su alcuni punti e argomenti che già abbiamo individuato grazie a questi mesi di ascolto e confronto e altri che individueremo in queste settimane. E nel fare ciò ci avvarremo anche della passione e della capacità di Filippo Penati, che del Comitato è e sarà sempre di più attivo militante, come tutti noi che del Comitato facciamo parte. Non chiudiamo nessuna porta, perché noi porte non ne abbiamo: non viviamo nel “palazzo”, ci si incontra e ci ritroviamo nelle nostre piazze e nelle nostre vie”. “.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s