Sesto / “Il disabile aggredisce gli operatori dell’assistenza”, il Comune gli sospende il servizio

Il disabile sarebbe troppo aggressivo. E il Comune sospende il servizio di assistenza domiciliare. Accade a Sesto San Giovanni, con tanto di polemiche sui Social Network. Dopo che un conoscente della persona disabile ha postato in alcuni gruppi del noto Social Facebook la propria indignazione perché la persona assistita non sarebbe stato lavato per tanti giorni e poi lasciato senza pasto, in una nota ufficiale l’amministrazione comunale ha raccontato una storia diversa. Molto delicata e che cerchiamo di trattare col dovuto rispetto per tutti i protagonisti.

 Il Servizio Promozione e Interventi Sociali del Comune “si è visto costretto a sospendere nuovamente i servizi di assistenza domiciliare e consegna dei pasti a domicilio finora garantiti ad un utente. dopo i ripetuti comportamenti aggressivi – verbalmente e fisicamente – da lui tenuti nei confronti del personale preposto“, si legge nella nota ufficiale.

Sarebbe il quarto provvedimento di sospensione relativo alla persona in questione: il primo, per comportamenti irrispettosi, è del novembre 2015 (poi ritirato nel luglio 2016 a seguito di un colloquio con l’Assistente Sociale); il secondo è di metà agosto 2016 per le medesime cause, con l’aggiunta di comportamenti aggressivi fisici (poi rientrato a metà settembre 2016 a seguito di un colloquio in presenza di Assessore e Responsabile del servizio). Il terzo provvedimento di sospensione – sempre per le medesime ragioni – è di fine ottobre 2016, con riattivazione a novembre a seguito di un colloquio in compagnia di un amico che si dichiarava disponibile a presenziare agli interventi di assistenza domiciliare al fine di permetterne il regolare svolgimento.

L’utente, malato di sclerosi multipla, nonostante avesse i requisiti per risiedere in una residenza assistita, a suo tempo aveva optato per una soluzione abitativa autonoma, che gli è stata garantita dall’Amministrazione comunale. Qui, sempre a cura del Comune, riceve quotidianamente assistenza domiciliare per la cura della persona e la consegna di pasti.

Gli operatori che ogni giorno si recano nell’alloggio denunciano da mesi atteggiamenti verbali e fisici aggressivi, tali da rendere difficile garantire l’esecuzione stessa dei compiti da parte degli operatori. Il Servizio Promozione e Interventi Sociali ha ricevuto numerose lettere firmate dagli operatori denuncianti insulti, aggressioni verbali e, in qualche caso, anche fisiche, uniti alla assoluta mancanza di collaborazione“, prosegue la nota.

Nonostante i ripetuti incontri con l’utente, tesi a riportare una situazione il più possibile serena, e l’accordo verbale con un suo amico, che si era reso disponibile a rimanere con lui durante la visita degli operatori (disponibilità più volte venuta meno) la situazione non sarebbe affatto migliorata, “costringendo il Servizio Promozione e Interventi Sociali – in seguito all’ennesima aggressione fisica all’autista preposto alla consegna del pasto a domicilio – a sospendere l’erogazione dei servizi di assistenza domiciliare a tutela dell’incolumità del personale preposto“, conclude la nota.

L’Amministrazione comunale, nel comunicare la sospensione, ha comunque invitato l’utente a presentare la richiesta per accedere alla misura B1 – un contributo riconosciuto dall’ATS alle persone affette da gravissime disabilità – rinnovando inoltre l’invito a recarsi dal suo medico curante per la compilazione della documentazione necessaria per valutare l’inserimento in una struttura residenziale per persone affette dalla sua patologia. L’Assessore ai Servizi Sociali ha già convocato la famiglia dell’utente per cercare di risolvere per il meglio la situazione attraverso un impegno concreto e formale al mantenimento del “corretto atteggiamento”.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s