Cinisello / Completata la posa della fibra ottica: collegate in rete scuole, comune, polizia, vigili e carabinieri

Cinisello Balsamo sempre più digitale e candidata a diventare più Smart. E’ stato, infatti, completato l’anello cittadino della rete in fibra ottica, avviato lo scorso anno e frutto dell’accordo siglato tra l’Amministrazione comunale e Città Metropolitana: ben 30 km di rete che collegano tra loro 42 edifici dislocati su tutto il territorio.

Un collegamento che consente da subito di migliorare l’efficienza della connessione ad Internet di tutte le sedi cablate, ottenendo anche un risparmio grazie alla dismissione dei contratti di connettività Internet ADSL; ma che soprattutto servirà a supportare il nuovo progetto di videosorveglianza che prevede il collegamento tra Polizia Locale, Polizia di Stato e Carabinieri e la realizzazione di 10 siti di videosorveglianza di sicurezza e di 14 varchi per il controllo delle targhe.

Le sedi connesse tra loro sono i 33 edifici scolastici (dai Nidi alle secondarie di primo grado), il Municipio, i 3 centri di aggregazione anziani, l’Azienda Multiservizi Farmacie e la Nord Milano Ambiente, la sede dell’Università della Terza Età, il Commissariato della Polizia di Stato e la Stazione dei Carabinieri.

Negli edifici scolastici sono stati collegati alla fibra tutti i computer delle aule didattiche, delle segreterie, i server del progetto di “Digitalizzazione delle Scuole” e la relativa rete Wi-Fi. E’ stata così fornita una connettività ad alta velocità migliorando la connessione a Internet di tablet e PC già in uso.

“La rete si configura come una vera e propria autostrada che porta verso la città digitale – ha commentato Andrea Catania, assessore alla Comunicazione e Innovazione  –, è un investimento che permetterà alla nostra città di essere all’avanguardia, consentendo nuovi sviluppi della tecnologia come l’attivazione di parcheggi intelligenti, la creazione di una infrastruttura Wi-Fi ad accesso libero e l’introduzione di sistemi di rilevazione”.

L’infrastruttura è stata fornita da Città metropolitana, il Comune da parte sua ha sostenuto il costo di 350mila euro per l’acquisto dei diversi apparati e, tramite l’Unità Operativa Comunale Risorse Informatiche, ha eseguito i lavori di installazione e continuerà nell’opera di monitoraggio e manutenzione.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s