Da Star Wars a Star… Water: Cap Holding lancia l’educazione ambientale sull’acqua per le scuole

immagine4Star Water: Gocce Stellari, questo il nome del nuovo progetto di educazione ambientale promosso da Gruppo CAP per l’anno 2016-2017 e rivolto alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado nei Comuni della Città Metropolitana di Milano.

Ideatrice dell’iniziativa è la Fondazione PIME Onlus che si è aggiudicata la gara di Gruppo CAP per l’organizzazione delle attività di educazione. E lo farà coniugando contenuti e creatività, approfondimenti e gioco riprendendo la celebre saga fantasy di George Lucas.

Il progetto è interamente gratuito per le scuole dei Comuni serviti da Gruppo CAP e mette a disposizione 750 ore di attività didattica da svolgersi in classe oltre a 100 ore di visite guidate sugli impianti. Le scuole possono prenotarsi all’indirizzo progettoacqua@pimemilano.com o contattando il numero 0243822321 oppure 534 finale, fino a esaurimento del monte ore disponibile.

Un percorso di educazione ambientale che offre un servizio particolarmente apprezzato, per esempio lo scorso anno scolastico hanno aderito 90 istituti scolastici di 46 diversi Comuni.

Per l’organizzazione degli incontri in classe il PIME, in accordo con Gruppo CAP, si avvarrà della collaborazione di formatori specializzati che metteranno in atto piccole dinamiche educative utilizzando tre differenti linguaggi: quello multimediale per mostrare video o ascoltare canzoni, quello sperimentale-scientifico organizzando degli spazi in aula dove effettuare esperimenti con l’acqua, e quello relazionale aprendo dibattiti per favorire lo scambio di idee e contenuti.

Decisamente originali i contenuti del progetto. L’eroe Luke SkyWater, lo sprecone Darth Vater con il suo sciacquone galattico e il cavaliere Obi CAP Chetubi, depositario della sapienza della Falda, sono solo alcuni dei personaggi che popolano il mondo di Star Water e che accompagneranno i giovani studenti in questa fantastica avventura. Nuovi protagonisti ai quali cede il posto il temerario Fontana Jones, paladino della difesa dell’acqua che nell’ultimo triennio ha coinvolto nelle sue rocambolesche avventure circa 45mila studenti.

Attraverso la logica del Gioco di Ruolo verranno affrontati temi importanti quali acqua e bene comune, povertà e risorse idriche, acqua e cambiamenti climatici, acqua e salute: gocce stellari per dissetare la coscienza individuale e collettiva per una nuova cultura dell’acqua.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s