Terrorismo / Rafforzati i controlli anche a Sesto e Cinisello, il tir della strage a Berlino era passato da qui

In maniera molto discreta sono stati rafforzati in tutta Italia i controlli anti terrorismo da parte delle forze dell’ordine, in particolare polizia e carabinieri. Anche nel Nord Milano sono previsti pattugliamenti più frequenti nei luoghi affollati e vicino alle stazioni della metropolitana. Nel frattempo da fonti investigative si apprende che il tir utilizzato per la strage ai mercatini di Natale di Berlino era passato qualche giorno fa da Cinisello Balsamo e da Sesto San Giovanni. 

Venerdì 16 dicembre intorno alle 12 il grosso Tir scuro «Scania» con targa polacca è rimasto per circa mezz’ora parcheggiato in via Cantù, sul piazzale pubblico dinanzi alla Omm, azienda specializzata nella costruzione di macchine lavapavimenti professionali, a pochi passi dal Brico Center, per caricare un bancale di attrezzature. Il tir della ditta polacca Uslugi Transportowe di Gryfino aveva dovuto compiere diverse tappe in Italia: il percorso esatto è in corso di ricostruzione. Da Cinisello sarebbe poi partito alla volta del Brennero per andare in Germania, immettendosi in autostrada al casello di Sesto San Giovanni. 

L’autista è stato poi la prima vittima dei terroristi, che lo hanno ucciso per poter utilizzare la motrice contro le persone nel mercatino, come accaduto anche a Nizza in Francia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s