Sesto / I bambini delle elementari Martiri scrivono a Babbo Natale dall’ufficio postale multietnico: guarda le foto

This slideshow requires JavaScript.

E’ dall’ufficio postale multietnico di viale Marelli a Sesto San Giovanni che partiranno quest’anno le tradizionali “letterine” scritte dai bambini in tutte le lingue del mondo. Sono infatti 50 i piccoli studenti della scuola elementare Martiri della Libertà invitati da Poste Italiane a scrivere i desideri da affidare ai postini, con il compito di raggiungere più velocemente possibile il Polo Nord. Una festa, quella raccontata da Poste Italiane, che vuole parlare i colori e i valori della multiculturalità in un quartiere dove risiedono molte famiglie e comunità di differenti etnie e paesi.

La tradizionale festa del Natale si rinnova come momento per ritrovare, tramite le parole d’augurio dei più piccoli, un senso di appartenenza e vicinanza, che superi ogni barriera o distanza, soprattutto nella zone dove quotidianamente si affrontano problematiche d’inclusione.

L’iniziativa ha come punto focale l’ufficio postale multietnico, simbolo di integrazione e prossimità al territorio, nel quali i “nuovi italiani” possono dialogare con gli addetti allo sportello nella propria madrelingua per accedere con più facilità a tutti i servizi che semplificano la quotidianità nel risiedere in un nuovo Paese. In particolare, nell’ufficio postale multietnico di viale Marelli le famiglie possono rivolgersi al personale di sportello che parla le lingue arabo e spagnolo.

Ogni letterina, scritta in qualsiasi lingua del mondo, riceverà a casa la risposta di Babbo Natale insieme ad un piccolo regalino che Poste Italiane invia ai bambini di tutto il Paese, e di ogni Paese. Con la campagna per il Santo Natale Poste Italiane ribadisce, quindi, il suo storico ruolo di primo piano nei processi di integrazione e inclusione sociale ed economica e sottolinea ancora una volta, anche in un mondo digitale, l’importanza e il piacere della scrittura.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s