Sesto / L’appello di Francesca, 28enne che lotta contro un tumore terribile: “Aiutatemi a combatterlo”

francesca2Si chiama Francesca Voi ed ha 28 anni. Come tanti ha creato una pagina Facebook, la sua  si intitola “Fino in Fondo”. Ma la motivazione che l’ha spinta è profonda e drammatica. Perché i medici le hanno detto che il tumore di cui soffre dal 2015 è senza speranza. Ma lei non ci crede e sta cercando di farsi curare in un’innovativo centro di San Marino che accanto alla classica chemioterapia affianca delle cure naturali che riducono gli effetti negativi della chemio anche del 70%. Solo che la struttura sanitaria è privata e lei non ha abbastanza soldi, di qui l’appello su Facebook.

Francesca è di Sesto San Giovanni e nel 2012-13 ha fatto parte del Comitato delle Pari Opportunità comunale come rappresentante del M5S. Si era trasferita per un periodo in Giappone, poi è tornata in Italia. A 27 anni, nel 2015, ha subito un intervento per l’asportazione di 4 masse tumorali oltre che dell’apparato genitale completo. A marzo 2016 il brutto bastardo – è il caso di dirlo – è tornato più devastante di prima, con metastasi a macchia d’olio. I centri sanitari pubblici e privati milanesi non le hanno dato speranze, se non quelle di una cura sperimentale a San Marino.

Mio padre ad oggi, ha mandato la documentazione medica, in giro per tutto il mondo, tra cui Israele, Canada, Svizzera, Russia, Cina, America, ed in Italia, Pisa, Pavia, Meldola, Milano, Roma, ecc.. – scrive Francesca –  La risposta sembra essere sempre la stessa, “ci dispiace ma nel caso di sua figlia, non abbiamo i mezzi per intervenire.”, “ci dispiace ma nel caso di sua figlia, la tipologia di tumore ad oggi sembra esserci sconosciuta. Fino al primo di Dicembre del 2016. Un mio amico mi aveva parlato di una grande donna, dalle grandi capacità. Mi aveva parlato di una clinica privata, di San Marino, mi aveva parlato di una nuova speranza. Dopo qualche salto mortale, siamo riusciti ad ottenere un appuntamento. Sono venuta a Rimini in ambulanza da Sesto San Giovanni, dove mio fratello mi ha dato appoggio, ed il giorno seguente, ho fatto la visita in questa clinica privata”. Ma le cure costano. “Ho fatto creare una postpay a mia mamma Maria Capone, – aggiunge Francesca – perché mi è risultato impossibile recarmi personalmente in ufficio postale e di seguito vi metterò gli estremi, chiunque di voi, sarà intenzionato ad aiutarmi, contribuirà alla mia causa, chiunque di voi prenderà a cuore la mia storia e ne diffonderà il messaggio, sarà parte integrante della mia battaglia“.

Ad aiutare Francesca il fratello Simone e i familiari. Ma anche tanti nel web che possono contribuire anche con piccole donazioni: come fare lo spiegano la pagina Facebook di Francesca, e http://vadofinoinfondo.altervista.org/

Advertisements

One response to “Sesto / L’appello di Francesca, 28enne che lotta contro un tumore terribile: “Aiutatemi a combatterlo”

  1. Pingback: Sesto / Addio a Francesca, 28enne che ha lottato contro un tumore terribile: hai comunque vinto la battaglia | Corriere di Sesto·

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s