Sesto / Confronto tra il segretario nazionale Uilm e i delegati lombardi sul contratto metalmeccanico: ecco come è andata

Dal tavolo, il 26 novembre, della firma del rinnovo storico del contratto metalmeccanici, che ha visto unite Fim, Fiom e Uilm, alla platea dei delegati Uilm Lombardia che martedì mattina si sono ritrovati, provenienti da tutte le province lombarde, nella sede di Uilm Milano a Sesto San Giovanni. Ed è stata proprio la Uilm lombarda ad inaugurare alla presenza del segretario nazionale Uilm Rocco Palombella la rete di confronti a livello regionale che precedono il referendum nelle fabbriche del 19, 20 e 21 gennaio, occasione in cui i lavoratori si esprimeranno sul testo sottoscritto nella capitale.

«Se la Uilm continuerà a difendere i lavoratori– sono state le parole di Rocco Palombella, ripercorrendo la dura trattativa prima di arrivare alla firma dell’ipotesi di accordo sul rinnovo- così come abbiamo fatto, in un’ottica confederale sociale, il nostro ruolo e contributo proseguirà ad essere determinante. Abbiamo il compito di intensificare sempre, così com’è nel nostro dna, i luoghi di confronto e di discussione. In questi anni siamo riusciti a costruire valore aggiunto e abbiamo svolto un ruolo fondamentale nella trattativa. Questo contratto è storico: i metalmeccanici sono ritornati a lasciare il segno, un segno positivo e noi questa volta siamo stati protagonisti».

L’intesa raggiunta è fortemente innovativa su molti aspetti, con l’acquisizione di nuovi diritti sul fronte dell’assistenza sanitaria integrativa, della previdenza complementare, della formazione continua, della tutela del salario dall’inflazione e del rafforzamento del welfare, con l’introduzione dei flexible benefits. «Ora il nostro compito, in vista del referendum nelle industrie – sono state le parole di Vittorio Sarti, segretario generale Uilm Milano – è di confrontarci con iscritti e colleghi per far comprendere quali sono le conquiste di questo ccnl: pensiamo a Metasalute e Cometa, realtà che il nostro sindacato ha sempre sostenuto».

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s