Pubbliredazionale / In Fieramilanocity grande successo per il salone del gioco e del giocattolo

Ancora un grande successo per G! come Giocare che ogni anno rinnova il suo appuntamento con il pubblico proponendo una tre giorni di gioco e divertimento dedicata a tutte le famiglie.
Anche quest’anno si sono dati appuntamento in fiera i più importanti produttori e importatori di giocattoli per mettere a disposizione di tutti i visitatori, grandi e piccini, i loro prodotti anche per aiutare la fatidica scelta in vista del Natale: 10.000 metri quadri di puro divertimento per quella che ormai viene familiarmente definita la stanza dei giochi più grande che c’è.

Nel corso della tre giorni sono state molte le iniziative che hanno animato il calendario di G! come Giocare, dagli ospiti “speciali”, tra quali vanno ricordati Vittorio Brumotti, Giovanni Muciaccia, le tartarughe Ninja, Masha e Orso, le Winx, l’artista LEGO Riccardo Zangelmi, la banda dei Paw Patrol, gli eroi di Star Wars nella grande arena a loro dedicata, Geronimo Stilton, a quelle organizzate dagli oltre 100 espositori, compresa la grande area dedicata al gioco in scatola.

Prese letteralmente d’assalto Ghisalandia, l’area allestita in collaborazione con la Polizia Comunale per insegnare ai bimbi l’educazione stradale, e la grande pista di pattinaggio dedicata a Soy Luna, la protagonista della nuova amatissima serie televisiva in onda sui canali Disney. Molto interesse anche per iniziative come i laboratori con gli psicologi e l’area Gioco anch’io dedicata all’inclusione e ai giochi per tutti, anche per i bambini con diversi gradi di abilità.

Paolo Taverna, direttore del Salone del Giocattolo e di Assogiocattoli, dichiara: “L’incremento di visitatori, ma soprattutto le dimostrazioni di gradimento da parte del pubblico e delle aziende espositrici, ci fanno archiviare questa nona edizione come qualcosa di più di una conferma; la caratteristica fondamentale di G! Come Giocare è senz’altro la possibilità per tutti – bambini e non solo – di giocare veramente per tutto il tempo a disposizione e di divertirsi nella “stanza dei giochi più grande che c’è”.

Appuntamento, dunque, al 2017.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s