Sesto / Centro diurno disabili comunale, il sindacato: “Siamo ancora in attesa di sapere dal Comune il destino degli educatori”

Da una rappresentante sindacale dei dipendenti comunali di Sesto San Giovanni, Marisa Pasina, riceviamo e pubblichiamo:

Buongiorno,
a proposito dei CDD comunali, ci preme precisare quanto segue.
Da ormai due anni stiamo cercando una soluzione al problema che riguarda 18 lavoratori dei due CDD di Sesto San Giovanni che, per decisione dell’A.C., sono stati esternalizzati.

C’è stato un lungo e non sempre facile confronto con l’A.C. che ha portato, alla fine, alla decisione del C.C. di fare un bando di esternalizzazione per individuare l’operatore cui dare in concessione i due CDD con l’impegno di mantenere tutti i lavoratori come dipendenti del Comune di Sesto San Giovanni.
Dopo due emissioni del bando (l’ultimo a luglio scorso), e nessun operatore assegnatario, numerosi solleciti da parte sindacale, un’assemblea dei lavoratori e un passaggio in Prefettura per avere risposte da parte dell’A.C. sul futuro del Servizio e dei lavoratori interessati, come concordato in Prefettura, il 12 ottobre c’è stato il primo incontro con il Sindaco che ci ha detto che non aveva ancora alcuna risposta da darci in quanto stava finendo gli incontri di maggioranza e, il 27 ottobre, un secondo incontro dove, pur non avendo ancora nulla di definitivo da comunicare, il Sindaco ha anticipato la notizia di incontri avuti con le maggioranze dei quattro Comuni aderenti all’azienda speciale consortile (non pubblica) IPIS che per la gestione dei propri servizi si serve di Cooperative .
Dopo aver ribadito la Sua personale volontà di mantenere fede agli impegni presi rispetto al mantenimento delle stesse condizioni per il personale, ha anche anticipato che, al momento, stavano valutando, correttamente, la possibilità non di un ingresso del Comune di Sesto San Giovanni all’interno dell’azienda (essendo a fine mandato amministrativo), ma, piuttosto, di una convenzione con la stessa, probabilmente per lo stesso motivo, per la durata terminale del mandato, per la gestione dei due CDD.

Tutto ancora da definire, in quanto demandato al personale amministrativo e al Segretario Generale del Comune di Sesto San Giovanni in primis per la convenzione.
Al momento questo è lo stato di fatto.

All’interno del confronto c’è stata la riproposizione da parte di tutti i soggetti sindacali della primaria richiesta (fatta circa due anni fa, al momento delle prime discussioni sulla possibile esternalizzazione) di rivedere la possibile ricollocazione all’interno del Comune, a seguito di appositi percorsi formativi, stante la presenza di posti vacanti in organico, di tutto il personale dei due CDD. Richiesta cui, allora, fu risposto negativamente.
Ad oggi, però, a distanza di circa un mese, non c’è alcuna risposta riguardo questa riproposizione di istanza (legata ad una verifica di disponibilità di bilancio, primariamente), né a proposito della bozza di convenzione (che dovrebbe essere approvata dal Consiglio Comunale di Sesto San Giovanni, prima, degli altri quattro Consigli Comunali dei Comuni aderenti a IPIS, poi, infine, e dall’assemblea consortile di IPIS) , contenente la traduzione in atti da sottoscrivere della volontà dichiarata dal Sindaco di mantenere le garanzie per il personale dipendente.
Quello di cui si è discusso si può dichiarare “un buon compromesso”? (rispetto a cosa? si possono fare compromessi sui diritti dei lavoratori?), “posizioni cambiate”? al momento è una speranza, forse, in base alle personale interpretazioni che ognuno può dare.
Il prossimo 5 dicembre ci potrà essere qualche chiarimento, ci auguriamo.

Non è questione né di compromessi, né di equilibri, ma di rispetto dei diritti e del mantenimento delle responsabilità assunte da ognuno.
Questo è per noi e, ancora una volta ringraziamo tutti quelli che ci sono stati vicini, e continuano ad esserlo, in questo lungo percorso, a partire dal Comitato cittadino per il servizio pubblico con il quale non c’è mai stata alcuna spaccatura da parte nostra“.

  • Le 12 lavoratrici dei CDD di Sesto San Giovanni aderenti alla Uil Fpl
  • Marisa Pasina (responsabile territoriale Uil Fpl Milano e Lombardia)

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s