Il fine settimana di cronaca: passeggiando ritrova la bici rubata; scippo al fast food, ma gli amici bloccano la ladra; furti di abbigliamento, due arrestati

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

GLI RUBANO LA BICI E QUALCHE GIORNO DOPO LA RITROVA USATA DA UN ALTRO: MEZZO RECUPERATO – A Sesto San Giovanni i militari della locale Stazione hanno denunciato per ricettazione un 22enne albanese. Il giovane è stato controllato in piazza IV Novembre mentre passeggiava a bordo di una mountainbike di colore arancione fosforescente che non è passata inosservata agli occhi di un 44enne del posto che pochi giorni prima aveva subito il furto di una bicicletta identica. Così l’uomo si è rivolto ai Carabinieri che hanno intercettato il giovane ed eseguito un controllo sul numero seriale del telaio attraverso il quale hanno potuto appurare che la bicicletta era effettivamente la stessa. Pertanto, la bici è stata restituita al legittimo proprietario mentre il giovane albanese, dovrà rispondere di ricettazione.

SCIPPO AL FAST FOOD, MA GLI AMICI BLOCCANO LA LADRA- Ha appoggiato la borsa sullo schienale della sedia in un noto fast food di Cinisello Balsamo, una 39enne che era in compagnia di tre amici. La borsa è stata presa da una giovane cubana di 28 anni, da poco in Italia, che insieme al complice ha tentato la fuga. Ma la vittima si è accorta e grazie agli amici ha recuperato la borsa: mentre la ladra stava per salire su un Suv è stata bloccata anche se ha tentato di picchiarli, senza successo. L’arrivo della volante del commissariato della Polizia di Stato di Cinisello Balsamo ha permesso l’arresto della straniera, irregolare sul territorio.  

RUBANO NEI CENTRI COMMERCIALI, TRE ARRESTATI – I Carabinieri della Stazione di Sesto San Giovanni hanno arrestato per furto aggravato un 25enne colombiano, pregiudicato e in Italia senza fissa dimora. L’uomo è stato bloccato dai militari all’interno di un noto centro commerciale del posto ove gli addetti alla vigilanza lo avevano sorpreso mentre tentava di asportare vari capi di abbigliamento rimuovendo le apposite etichette antitaccheggio. La refurtiva, per un valore di circa 100 euro è stata restituita al legittimo proprietario. Analogo episodio è successo a Bresso, ove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato per tentato furto aggravato due marocchini, di 25 e 22 anni, entrambi pregiudicati. I due sono stati fermati dai militari all’uscita di un noto supermercato della zona ove gli addetti alla vigilanza li avevano notati mentre occultavano all’interno di uno zaino capi di abbigliamento vari per complessivi 240 euro circa. I tre sono stati messi a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

GIA’ ESPULSO, PASSEGGIA SU VIALE CASIRAGHI: ARRESTATO- A Sesto San Giovanni i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.R.M. hanno arrestato un albanese di 23 anni, pregiudicato e senza fissa dimora, per reingresso clandestino sul territorio nazional. Il giovane è stato controllato a piedi lungo via Casiraghi ed è risultato già espulso dal territorio nazionale con provvedimento del Prefetto di Milano nel marzo 2015. Pertanto è stato portato nel carcere di Monza.

INVECE CHE IN GALERA ERA AL BAR, BLOCCATO DAI CARABINIERI- Sempre i militari dell’Al. Radiomobile, nel corso dei controlli sul territorio, hanno arrestato un marocchino di 37 anni. L’uomo è stato controllato all’interno di un bar di via Fiorani notoriamente frequentato da persone pregiudicate ed è risultato colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso nel 2012 dalla procura della repubblica di Monza per reati concernenti gli stupefacenti commessi a Sesto San Giovanni nel 2010. Pertanto, dovendo scontare la pena residua di anni 2 e mesi 9 di reclusione è stato associato presso la casa circondariale di Monza.

DROGA E PISTOLA CLANDESTINA, DUE ARRESTATI- A seguito di attività di indagine, la squadra investigativa del Commissariato della Polizia di Stato di Cinisello ha tratto in arresto nella tarda serata di giovedì un 31enne, italiano, domiciliato in Cesate e trovato in possesso, nell’abitazione, di 400 grammi circa di marjuana, materiale da taglio e bilancini vari, pluripregiudicato per stupefacenti. A casa del complice, 41enne residente a Milano, incensurato, custode di una ditta di Paderno Dugnano, oltre ad una pallina di cocaina rinvenuti 105 proiettili e una pistola Beretta 7,65 con matricola abrasa. Entrambi sono nel carcere di Monza.

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

 

 

One response to “Il fine settimana di cronaca: passeggiando ritrova la bici rubata; scippo al fast food, ma gli amici bloccano la ladra; furti di abbigliamento, due arrestati

  1. Pingback: Cinisello / La polizia arresta un altro spacciatore | Corriere di Sesto·

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s