Dopo cinque giorni di smog divieti di circolazione e riscaldamento più basso in automatico a Sesto e Cinisello

I comuni del Nord Milano – Bresso, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cormano, Cusano Milanino e Sesto San Giovanni – hanno deciso di aderire al protocollo “Misure temporanee per il miglioramento della qualità dell’aria ed il contrasto all’inquinamento locale” promosso da Regione Lombardia, ANCI e i comuni capoluogo.

Il protocollo prevede misure che entrano automaticamente in vigore in caso di superamento dei limiti del PM10 – sulla base dei dati pubblicati dal sito di ARPA Lombardia – ed è articolato su due livelli diversi di intervento.

Il primo livello scatta dopo sette giorni consecutivi di superamento del valore di 50microgrammi/mc di PM10 e prevede misure che entrano in vigore il nono giorno dal primo superamento: tra le altre, l’estensione delle limitazioni per i veicoli euro 0 benzina e euro 0, 1 e 2 diesel alle giornate di sabato, domenica e festivi; il divieto di circolazione per i diesel euro 3 (autovetture dalle 9.00 alle 17.00 e veicoli commerciali dalle 7.30 alle 9.30); divieto di utilizzare i generatori di calore domestici alimentati a biomassa che non rispettano i valori previsti per la classe 3 stelle; limite di 19 gradi per le temperature nelle abitazioni e spazi ed esercizi commerciali.

Il secondo livello scatta dopo sette giorni consecutivi di superamento del valore di 70 microgrammi/mc del PM10 (con entrata in vigore a partire dal nono giorno) e prevede misure aggiuntive a quelle del primo livello: estensione delle limitazioni per le autovetture private euro 3 diesel nella fascia oraria 7.30-19.30 e per i veicoli commerciali nella fascia 7.30-9.30 e 18.00-19.30; divieto di utilizzare i generatori di calore domestici alimentati a biomassa che non rispettano i valori previsti per la classe 4 stelle.

In caso di superamento del limite per cinque giorni consecutivi e in presenza di previsioni meteo favorevoli al loro accumulo per il sesto giorno e i due successivi, le misure entreranno in vigore dal sesto giorno. Viceversa, se dopo sette giorni consecutivi di superamento si fosse in presenza di previsioni meteo favorevoli alla loro dispersione per l’ottavo e nono giorno, le misure non verranno attivate. Fanno fede le previsioni del bollettino “Meteo inquinanti” di ARPA Lombardia.

La revoca delle misure di primo e secondo livello avviene dopo due giorni consecutivi sotto i limiti dei 50 e dei 70 microgrammi/mc, con entrata in vigore dal quarto giorno.

In questi giorni le giunte dei comuni del Nord Milano stanno deliberando l’adesione al protocollo, che sarà attivo dall’emanazione delle ordinanze dei sindaci in ogni singolo comune e fino al 15 aprile 2017.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s