Basket donne / Geas Sesto, in A2 quinta vittoria e saldo primo posto

Avanti così, Geas. Le rossonere di Sesto San Giovanni nel campionato di basket femminile di serie A2 superano anche la temuta Orvieto (70-62) nonostante l’indisponibilità di Gambarini (infortunio alla caviglia in allenamento), e completano una cinquina di vittorie in apertura di stagione. Mantengono così la vetta solitaria della classifica.
Merito delle sestesi aver reso più semplice del previsto una partita che si prospettava difficile: come nel derby di 7 giorni prima è stato decisivo un travolgente secondo quarto, che ha scavato un divario incolmabile per le avversarie (42-21 al 20′), riavvicinatesi nel finale ma non abbastanza da mettere in discussione il risultato.
Su tutte la coppia Arturi (12 punti e 5 recuperi)-Galbiati (23 punti e 5 assist), in campo per tutti i 40 minuti senza calare né d’intensità né di qualità; da sottolineare anche la “doppia doppia” di Ercoli (11 punti e 10 rimbalzi), la costanza di Barberis (15 punti), la difesa di Schieppati (6 recuperi e 8 rimbalzi) e il contributo delle più giovani quando è servito dare qualche attimo di riposo alle titolari.

Questo il link al tabellino della partita: http://www.legabasketfemminile.com/CompetitionContent?ID=TAB&IdGara=16758

Orgoglio nell’ambiente del Geas anche per la riuscita di un’iniziativa promossa nel pomeriggio di venerdì e prontamente accolta dalla Federazione: dedicare un minuto di silenzio, nel prepartita di tutte le gare femminili del weekend, a Fatim Jawara, giovane calciatrice del Gambia morta pochi giorni fa insieme ad altri migranti nel Mediterraneo, non lontano dalle coste italiane.
Prima del via anche l’ormai consueta consegna dei fiori alla capitana avversaria (e a una giocatrice del Geas, in questo caso Barberis), grazie a Mancini Interflora di Sesto, ancor più significativa del solito perché Orvieto era reduce dal rinvio del suo match della scorsa settimana a causa del terremoto che ha colpito il Centro Italia: l’omaggio ha quindi simbolicamente salutato il ritorno alla normalità per le ragazze di coach Romano.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s