Il Prc di Sesto: “Strappati dalla bacheca e infilzati al cancello i nostri manifesti, grave atto intimidatorio”

Riceviamo e pubblichiamo dal Partito della Rifondazione Comunista di Sesto San Giovanni:

Nella notte tra sabato e domenica alcuni sconosciuti hanno compiuto un grave atto intimidatorio nei confronti del Circolo di Rifondazione Comunista di Sesto San Giovanni.

In sostanza, hanno tolto dalla bacheca di questo partito, situata sulla strada, alcuni manifesti che invitano a votare No al prossimo referendum sulle modifiche costituzionali e li hanno accuratamente infilzati nelle inferriate del condominio dove il Circolo ha sede, al contrario, cioè “a testa in giù”.

L’accuratezza del gesto non fa pensare ad una “ragazzata”, ma a un atto intimidatorio: altro non sappiamo. Siamo viceversa certi che continueremo la nostra battaglia per il No, confrontandoci, anche aspramente, ma sempre in modo democratico, con chi, altrettanto democraticamente, sostiene posizioni diverse.

La Costituzione, come tutte le persone sinceramente democratiche sanno, è il frutto migliore della guerra di liberazione e della Resistenza che i nostri padri e nonni hanno combattuto, respingendo ben altre intimidazioni, anche qui a Sesto San Giovanni. Faremo di tutto per essere all’altezza della situazione.

Ringraziamo quanti, solo qualche ora dopo, hanno manifestato nei nostri confronti piena solidarietà“. 

  • Prc
  • Sesto San Giovanni
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s