Basket donne / Geas Sesto, in A2 quarta vittoria primato solitario in classifica

Geas basket femminile di Sesto San Giovanni padrone del derby nel campionato di A2 e solitario in cima alla classifica: le ragazze di Cinzia Zanotti si godono il meritato premio dopo aver espugnato Milano nell’attesa sfida al vertice (54-62).
Una partita che ha vissuto tre fasi ben distinte: un avvio faticoso per entrambe le squadre; un secondo quarto spaziale del Geas, decisivo; una rimonta notevole del Sanga, da -22 a -4, senza però mai avere la palla dell’aggancio.
Insomma un’impresa non semplice per le rossonere, come ci si aspettava, ma pure una prova di forza per aver condotto, e a tratti dominato, dall’ottavo minuto in avanti. Galbiati miglior marcatrice con 22 punti (curiosità: con questa di oggi, Virginia sale a 43 vittorie di fila nel campionato di A2, sommando le sue precedenti esperienze a Ragusa e Broni!), in doppia cifra anche Gambarini e Barberis; ma fondamentale è stata ancora una volta la difesa, che nel solo primo tempo ha prodotto 19 recuperi, 30 alla fine.

A questo link il tabellino della gara: http://www.legabasketfemminile.com/CompetitionContent?ID=TAB&IdGara=16745

COACH ZANOTTI –Dopo una partenza contratta, che ci ha impedito di staccarci prima, abbiamo avuto un ottimo secondo quarto, con tanta attenzione in difesa. Il vantaggio preso è stato forse fin troppo ampio: questo ci ha causato un rilassamento, in parte comprensibile ma ovviamente non accettabile, perché attaccavamo in modo confusionario, sbagliando anche realizzazioni facili, e soprattutto abbiamo perso concentrazione in difesa. Questo senza nulla togliere ai meriti del Sanga nella rimonta. Di positivo c’è che, come nelle partite precedenti, nel momento decisivo siamo state capaci di riprendere in mano la situazione.
Accanto alle migliori marcatrici sottolineo l’impatto di Decortes nel primo quarto, quando le giocatrici più attese faticavano a sbloccarsi. In prospettiva della stagione sarà importante allungare le rotazioni con le giovani, ricordando che finora ci è mancata Benedetta Bonomi per infortunio. Il primato? Sì, una buona partenza ma non mi creo troppe aspettative. Continuiamo a pensare a una partita per volta“.

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s