Sesto / Dalle multe alla raccolta dell’umido: ecco tutte le novità in arrivo a novembre

Novità in vista per la raccolta rifiuti e la pulizia di Sesto San Giovanni, sperando che la situazioni migliori davvero e non solo a parole. Da venerdì 25 novembre 2016 (prima raccolta prevista per martedì 29 novembre) partirà la raccolta differenziata dell’umido nel quartiere 5, in tutte le utenze domestiche e non domestiche, che verrà estesa, tra il 2017 e il 2018, a tutta la città. Nel frattempo partirà un nuovo sistema di controllo del corretto comportamento sui rifiuti (con multe per i trasgressori) e contemporaneamente ci sarà la pulizia di alcune strade senza più sanzioni, né divieto di sosta. 

Una città pulita – ha dichiarato il sindaco Monica Chittò (Pd) – è una città più bella da vivere. Le novità che si stanno introducendo consentiranno di camminare in questa direzione, fornendo un servizio più moderno ed efficace. Per arrivare a questo obiettivo è necessario che tutti facciano la propria parte realizzando una corretta raccolta differenziata, utilizzando i cestini, comportandosi con civiltà”.

RACCOLTA DELL’UMIDO NEL QUARTIERE 5- Dal sacco nero al bidone marrone e al sacco grigio semi trasparente. Questa la novità che riguarda il quartiere 5, ai cui residenti saranno consegnati bidoni marroni da 120 lt. o 240 lt. per grandi utenze (condomini, aziende); bidoncini marroni da 25 lt. per unità domestiche unifamiliari o condomini fino a 4 famiglie o per singole unità produttive, da esporre in strada nei giorni di raccolta; secchielli areati da 7 lt. per uso interno per tutti gli appartamenti e un pacco di 100 sacchetti in materiale biodegradabile dove inserire obbligatoriamente il rifiuto organico prima di buttarlo nei bidoni marroni, le istruzioni dettagliate e il calendario della raccolta. Nei prossimi giorni partirà anche l’attività nelle scuole, un vero road show, che avrà proprio inizio nel quartiere 5, che prevede incontri con direttori didattici e insegnanti e una parte specifica rivolta ai più piccoli utilizzando i laboratori del consolidato progetto “Giardino prezioso”. Nel bidone marrone vanno avanzi di cibo fazzoletti di carta e tovaglioli sporchi. Nel sacco grigio si buttano gomma, pannolini, lampadine, oggetti in ceramica, cd e dvd. Due volte la settimana la raccolta dell’umido, in alcune vie il martedì e venerdì; in altre vie il mercoledì e sabato, il sacco grigio sarà raccolto una volta alla settimana. L’umido andrà in un impianto di compostaggio di Cologno Monzese non più all’inceneritore di Sesto.

CONTROLLO DELLA CORRETTA RACCOLTA E MULTE- Sanzioni in arrivo per chi non rispetta gli orari di esposizione dei rifiuti, modalità di esposizione e luogo di esposizione, nonché il corretto contenuto dei sacchi e dei bidoni. Area Sud non ritirerà i sacchi che giudicherà non idonei, che saranno bollati con un adesivo rosso: arriverà anche una mail, chiedendo il ritiro dalla strada entro le 14.30 del giorno della segnalazione di inidoneità. Se il condominio non ottempera, come da ordinanza del 2012, previste multe da 50 a 300 euro. Già in questi giorni il nucleo di controllo del Comune sta effettuando sondaggi a campione per verificare la corretta esposizione dei sacchi sulle strade e dalle prossime settimane il sistema entrerà a regime.

NUOVO METODO PER PULIRE ALCUNE STRADE- L’ultima novità riguarda la pulizia delle strade tramite lance aria-acqua a pressione. Entro la fine del 2016 inizierà la sperimentazione di questa tipologia di pulizia, che consente di evitare il divieto di sosta per le auto. La fase di sperimentazione su alcune vie sarà necessaria per verificare l’impatto di questo sistema e studiare la sua possibile estensione ad altre vie della città. Saranno sicuramente interessate dal provvedimento viale Gramsci, via Saint Denis, viale Italia, e alcuni tratti di altre strade ‘molto larghe’. L’orario di passaggio delle nuove spazzatrici (7 in totale) sarà definito nei prossimi giorni, probabilmente si terrà l’orario dell’attuale divieto.

MANCATI PASSAGGI- Area Sud, il gestore della raccolta rifiuti e pulizia della città ha poi confermato la mancata pulizia di alcune strade di Sesto nei giorni scorsi, a causa delle vecchie spazzatrici ereditate dal Core e considerate “vetuste e con autonomia piuttosto scarsa”. L’azienda ha promesso che “questo problema permarrà per poco, ancora tre settimane circa, il tempo di inserire le spazzatrici nuove”. Per i tempi biblici di attesa del recupero degli ingombranti a domicilio, Area Sud promette di introdurre 3 nuovi camion, in modo da ridutte l’attesa.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s