Calcio a 5/ Seleçao Sesto in C2 quarta sconfitta consecutiva

SESTO SAN GIOVANNI, 20 ottobre – La Seleçao Libertas calcio a 5 di Sesto San Giovanni, targata “Bet 1128 – Sesto San Giovanni”, rimedia il quarto stop in altrettante gare di campionato, con un copione molto simile a quello delle ultime uscite.

I canarini scendono in campo consapevoli di dover dare una smossa alla classifica, nonostante si trovino ad affrontare una sfida difficile, contro una squadra giovane e tecnicamente valida. Per buona parte della prima frazione le due squadre si studiano, il ritmo non è molto elevato e la gara è avara di occasioni da rete, anche se la più ghiotta è per i verde-oro, con Ragusa che spara alto a due passi dalla porta avversaria. Al 20′ Volpe pesca Pavan in posizione centrale al limite dell’area; il destro del giovane sestese non lascia scampo all’estremo difensore del San Fermo per l’1-0 Seleçao. Il match prosegue sul filo dell’equilibrio, anche se i canarini iniziano ad abbassare un po’ il baricentro ed il San Fermo si fa più pericoloso impegnando in più occasioni Frediani, che risponde prontamente, mantenendo la rete di vantaggio.

In avvio di secondo tempo gli ospiti provano a farsi più aggressivi e la Seleçao inizia a sbandare, non riuscendo ad impostare il gioco ed a liberarsi del pressing degli avversari. Per svariati minuti il San Fermo stringe d’assedio l’area dei canarini, ma Frediani abbassa la saracinesca, respingendo tutti gli attacchi. Col passare del tempo la spinta degli ospiti si affievolisce un po’ ed i padroni di casa trovano respiro, andando addirittura a raddoppiare al 10′ con Spreafico, che corona una perfetta azione corale dei canarini. Nonostante il trend favorevole, uno dei difetti che sta caratterizzando l’annata Seleçao torna a galla; la gara si incattivisce e gli uomini di mister Bianchi cominciano a cedere sul piano nervoso, concentrandosi sugli errori arbitrali (veri o presunti) e giocando con troppa irruenza e poca tattica, commettendo una serie di falli in pochi minuti. È così che al 17′ Capovilla si procura e realizza un tiro libero (già il terzo subìto dai verde-oro in quattro giornate) dando nuova linfa ai suoi. I canarini accusano il colpo ed un minuto dopo capitolano ancora con Colombo che realizza a porta vuota in contropiede.
Sul 2-2 entrambe le squadre avrebbero le chance per passare a condurre, ma al 23′ un’incomprensione in difesa da parte della Seleçao offre su un piatto d’argento l’occasione del 2-3 a Colombo, che non sbaglia.
Negli ultimi minuti i sestesi tentano il tutto per tutto inserendo il portiere di movimento, ma il San Fermo dimostra maggiore freschezza, tenendo botta e allungando persino sul 2-4 all’ultimo secondo.

Molto su cui ragionare per la Seleçao, nuovamente sconfitta in rimonta nel finale, in una gara in cui, nonostante avesse rischiato moltissimo, si trovava a condurre di due gol ma che non è stata in grado di far sua al momento di gestire il risultato; i canarini si sono rivelati ancora una volta troppo tesi e nervosi e troppo inclini a cercare alibi e giustificazioni.

Prossimo appuntamento giovedì 27 ottobre alle ore 21.30 a Cerro Maggiore per la difficile sfida contro l’Aurora Cantalupo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s