Il fine settimana di cronaca: Sesto piange il pizzaiolo ‘sempre sorridente’; dipendenti Core licenziati per mazzette; 17enni rubano Porsche

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

kamel2SESTO, ADDIO A MICHAEL IL PIZZAIOLO SEMPRE SORRIDENTE- Michael Kamel, 27 anni, di Sesto San Giovanni, è morto in un incidente stradale in via De Marchi a Milano. Ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato. Domenica pomeriggio un intero quartiere ha pianto il pizzaiolo “bello e sorridente” di origine egiziana. Amici, clienti e semplici conoscenti hanno organizzato un momento di preghiera e di ricordo, con una fiaccolata, a pochi passi dalla pizzeria di famiglia del giovane, in via XX Settembre, nel quartiere del Rondò a Sesto (nella foto). Nei Social Network – in particolare nel popolare gruppo Facebook SestoSegnalazioni – la triste notizie è diventata virale, con decine di commenti e di faccine tristi. 

CORE, EX DIPENDENTI ACCUSATI DI CORRUZIONE, 2 LICENZIATI – Nei giorni scorsi, la Procura della Repubblica di Monza ha concluso una prima parte delle indagini scaturite dalle denunce (dicembre 2013) presentate dal Core, il gestore pubblico dell’impianto di incenerimento dei rifiuti di Sesto. I magistrati dovranno decidere se rinviare a giudizio tre ex dipendenti dell’azienda per episodi di presunta corruzione. In attesa del processo, due dei tre ex dipendenti sono stati licenziati, il terzo aveva già cambiato posto di lavoro.  Nel frattempo i Democratici per il cambiamento hanno chiesto al sindaco Monica Chittò (Pd), di informare i  cittadini  e di illustrare quanto emerso nel Consiglio comunale aperto sui conti del Co.re, sulle nomine e sul documento per la riconversione dell’impianto proposto ai Sindaci dei comuni che partecipano a CO.RE S.p.a.

DUE 17ENNI DI CINISELLO RUBANO PORCHE A MERATE- I carabinieri di Merate hanno arrestato due diciassettenni di Cinisello Balsamo che hanno rubato una Porsche Macan a Lecco. Sulle sponde del lago sono stati intercettati dai carabinieri: dopo aver tentato la fuga in auto l’hanno abbandonata e sono proseguiti a piedi. Scovati nel giardino di un condominio, sono stati ammanettati e portati nel carcere per minorenni “Beccaria” di Milano.

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s