Il fine settimana di cronaca: rapinatori 17enni presi dai carabinieri; droga due arresti e un 15enne segnalato grazie ai controlli

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

SPACCIO, TRE ARRESTI DEI CARABINIERI – Non si arresta l’attività di contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti del Comando Provinciale dei Carabinieri di Milano. I militari dell’Arma hanno eseguito una vasta operazione, con la quale hanno colpito il fenomeno nei luoghi della movida e dell’aggregazione giovanile, con un’attenzione particolare per la prevenzione dell’assunzione di droga da parte dei giovanissimi, interessati dalla ripresa dell’anno scolastico. I Carabinieri hanno operato anche in borghese all’interno dei locali e le serate di venerdì e sabato hanno fatto registrare l’arresto di 18 pusher, il deferimento in stato di libertà di altre 13 persone, nonché la segnalazione all’Autorità Amministrativa di svariati assuntori di stupefacenti. Tra gli altri un intervento a Cologno Monzese: nel primo, un pensionato 68enne, pregiudicato per reati legati agli stupefacenti, prevenendo il controllo da parte di una pattuglia dei Carabinieri, ha tentato di disfarsi di un involucro con pochi grammi di cocaina. E’ però stato notato e, recuperata la droga, l’immediata perquisizione personale e domiciliare ha consentito il recupero di 80 grammi complessivi del medesimo stupefacente. A Bresso, i miliari della locale Stazione hanno fatto scattare le manette ai polsi di uno studente incensurato 19enne. Controllato nel parco pubblico di via Seveso, è stato trovato in possesso di 6 grammi di marijuana e 280 euro in contanti, provento di spaccio, che si sono poi aggiunti ad altri 60 grammi della medesima sostanza e a 835 euro, rinvenuti a casa. Analogo il contesto per un intervento a Cusano Milanino, dove i Carabinieri della locale Stazione sono intervenuti nel parchetto di via Tagliabue, segnalando all’Autorità Giudiziaria un 15enne italiano, sorpreso con uno spinello e una busta di cellophane contenente altri 3 grammi di marijuana.

 RAPINATORI 17ENNI PRESI DAI CARABINIERI – I militari della Stazione di Cinisello Balsamo hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare emesse dal Tribunale per i minorenni di Milano a carico di due giovani responsabili di una tentata rapina presso una nota pizzeria del centro di Cinisello Balsamo avvenuta nella tarda serata del 22 giugno. I due, un 17enne marocchino residente a Paderno Dugnano con precedenti per reati contro il patrimonio e una coetanea del posto incensurata, tentarono di rapinare la proprietaria 27enne della pizzeria spintonandola pur di convincerla a consegnargli l’incasso. Tuttavia, a seguito della sua resistenza, i due rapinatori in erba si sono dati alla fuga ed uscendo dal locale hanno infranto il vetro della porta d’ingresso. La donna ha subito chiesto aiuto ai Carabinieri che hanno avviato le indagini per dare un nome ai volti dei due minori e, grazie alla descrizione particolareggiata fornita dalla vittima, sono riusciti a risalire prima all’identità del ragazzo, già noto alle forze dell’ordine, e successivamente a quella della ragazza, che frequentava. I due sono stati pertanto associati presso due comunità fuori Provincia.

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s