Il fine settimana di cronaca: vandali fermati grazie al gruppo WhatsApp; furti nei box; mezzi della spazzatura a fuoco

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

VANDALI ‘FERMATI’ DAI GRUPPI WHATSAPP- Una buona notizia arriva dal gruppo WhatsApp “comitato quartiere Rondò 1′ di Sesto San Giovanni: un utente ha lanciato una segnalazione di un quartetto di ragazzi che nella notte stavano deturpando piazza Martiri di via Fani; messaggi di altri utenti hanno confermano lo spostamento verso l’ex teatro Elena e il proseguire dei danneggiamenti. Sono state le forze dell’ordine che diligentemente in poco tempo hanno bloccato i malintenzionati.

ALLARME FURTI A CINISELLO- È allarme furti a Cinisello Balsamo dove, da almeno tre notti, – come riporta il quotidiano Il Giorno – una banda di malviventi specializzati nello svaligiare box ha preso di mira i condomini del quartiere di Sant’Eusebio e anche il centro sportivo Scirea. Le incursioni sono segnalate in diversi palazzi tra via Settembrini e via Giolitti.

SPAZZATURA, ANCORA MEZZI A FUOCO MA A ROZZANO – Un’azienda sfortunata, Area Sud, che si occupa della raccolta della spazzatura a Sesto San Giovanni. Un violento incendio ha completamente distrutto gran parte del parco mezzi della società a Rozzano. Nel rogo divampato attorno alle 4.30 di ieri mattina sono andati distrutti completamente dalle fiamme quattro camion mentre un quinto è stato danneggiato parzialmente. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della tenenza di Rozzano che seguono le indagini. 

ADDIO ALL’EX ASSESSORE SCORDI- Il Gruppo Politico della Lista Civica Giovani Sestesi dopo aver appreso della scomparsa dell’ex assessore Socialista di Sesto San Giovanni, commendatore Carmelo Scordi, rivolge ai familiari e a quanti gli erano particolarmente vicino le più sentite condoglianze. Partigiano, a 24 anni, viene eletto consigliere comunale e diventa Assessore della Polizia Locale nel Comune di Piazza Armerina (Enna), nel 1970 viene eletto consigliere comunale a Sesto San Giovanni e fino al 1982 ricopre l’incarico di Assessore ai Servizi Socio Sanitari. Dal 1984 al 1991 svolge il ruolo di presidente dell’ospedale di Sesto San Giovanni, dirigente e segretario Politico del Partito Socialista Italiano Sestese e membro del Direttivo Provinciale Milanese del PSI. Il 27 Dicembre 1985 all’età di 57 anni viene nominato Commendatore al Merito della Repubblica Italiana. Carmelo Scordi è stato uno dei personaggi politici di riferimento per molti militanti della politica cittadina. 

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s