Sesto nel Cuore: “Sicurezza, grazie a noi i cittadini sono stati ascoltati dal Comune, ora servono risposte concrete”

Dalla Lista Civica “Sesto nel Cuore” di Sesto San Giovanni riceviamo e pubblichiamo:

La Lista Civica Sesto Nel Cuore, chiedendo la sospensione del Consiglio Comunale in corso, ha promosso l’incontro dei residenti del quartiere oggetto dei fatti criminosi nella notte tra sabato e domenica con i Capigruppo di tutte le forze politiche e con il Sindaco e l’Assessore competente.

I Cittadini vanno ascoltati!

La maggioranza incalzata dai bisogni di sicurezza, legalità e riqualificazione del quartiere, espressi dai cittadini, si è impegnata a convocare al più presto una Commissione Consiliare per valutare e rendere applicabili le proposte contenute nella petizione promossa dalla Lista Civica Sesto Nel Cuore sul tema della sicurezza e illustrate nell’ultima Commissione dal primo firmatario Paolo Rosellini che ha illustrato altri ed immediati interventi per contrastare la microcriminalità nella nostra città.

Importante e concreta la sollecitazione pervenuta dalla Consigliera Angela Tittaferrante che ha invitato l’Amministrazione Comunale a partecipare e reperire i finanziamenti del bando di 500 milioni di euro della legge di stabilità del 1 giugno 2016, sui progetti di riqualificazione urbana e sulla sicurezza, scadente il 7 luglio.

«Noi – affermano Gianpaolo Caponi, Angela Tittaferrante e Marco Lanzoni della Lista Civica Sesto Nel Cuore – vigileremo e come sempre porteremo le istanze e i bisogni dei nostri concittadini all’attenzione di chi governa senza sottrarsi ad una politica costruttiva e di proposta nell’interesse della città».

«Sicuramente un grazie – concludono Gianpaolo Caponi, Angela Tittaferrante e Marco Lanzoni della Lista Civica Sesto Nel Cuore – alle persone che ieri sera hanno deciso di venire in Consiglio Comunale per far sentire il proprio malcontento e fare pressione sulla maggioranza, un modo anche per capire chi lavora seriamente senza strumentalizzare argomenti che richiedono serietà e coerenza. La partecipazione è importante!»“.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s