Sesto / Il 28 giugno incontro coi soci Bcc per discutere la fusione con un’altra banca

Un incontro importante, quello del prossimo 28 giugno, riservato ai soci della Banca di credito cooperativo di Sesto San Giovanni. Si discuterà del futuro dell’istituto di credito, cui la Banca d’Italia ha imposto la fusione con un altro ente simile. In corsa per ‘prendersi’ la Bcc di Sesto in pole position potrebbe esserci Carate Brianza e Carugate. Ma prima il consiglio di amministrazione e il presidente ne vogliono discutere coi soci della banca. La riunione si svolgerà martedì 28 giugno dalle ore 18 al Teatro Manzoni di piazza Petazzi a Sesto San Giovanni.

Nel corso dell’Assemblea del 16 aprile 2016 – scrive ufficialmente ai soci il presidente Bcc Giovanni Licciardi – ho preso l’impegno di informare la base sociale sugli sviluppi dell’azione della Vigilanza Europea sul sistema delle B.C.C. e, segnatamente, sul riflesso che tale azione sta avendo per la nostra Banca. Come ho ricordato nella relazione al bilancio, la Banca d’Italia, che pure dopo l’ultima ispezione ci aveva liberato il patrimonio congelato, ci ha imposto poi parametri per raggiungere i quali abbiamo dovuto operare rettifiche più consistenti che hanno inciso pesantemente sul risultato di esercizio“.

Tutto ciò, alla luce delle nuove e più rigorose valutazioni, non è sembrato sufficiente all’Organo di Vigilanza. Si è arrivati così all’invito di prevedere un piano per una possibile aggregazione con un’altra Bcc, ipotesi affacciatasi già nel corso dell’Assemblea. Al nuovo invito della Banca d’Italia la Bcc di Sesto ha risposto avviando contatti con la Federazione Lombarda del credito cooperativo per un percorso esplorativo volto ad individuare possibili partner con cui avviare colloqui.

A tal fine il Consiglio di Amministrazione – prosegue il presidente – ha discusso i temi sui quali condurre un confronto con gli interlocutori interessati alla aggregazione, temi che poi hanno formato oggetto di approfondimenti anche ai fini dell’incarico da assegnare ad un “advisor”, nominato a tutela degli interessi dei Soci e dell’azienda. Pur nel riserbo che deve accompagnare l’esito degli incontri esplorativi, iniziati a fine maggio, nell’intento di coinvolgere la base sociale nel processo in corso si è deciso di programmare un incontro in cui i Soci, oltre che essere informati, possano esprimere proprie considerazioni su quanto può formare oggetto di trattative”.

Sarà un dibattito sugli obiettivi e la politica creditizia della Bcc di Sesto, sull’impegno a privilegiare il credito alle famiglie e alle PMI, tutelando il sostegno all’associazionismo, ai giovani, alle comunità sia pure con le nuove modalità richieste dalla evoluzione organizzativa e tecnologica resa necessaria dal nuovo contesto economico e finanziario.

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s