Sesto / Sarà il Comune a mettere in sicurezza l’ex Enichem in mano ai liquidatori fallimentari

Sarà direttamente il Comune di Sesto San Giovanni, dopo aver incassato la polizza fideiussoria, ad intervenire sull’area ex Enichem di via Luini, attualmente in mano ai liquidatori fallimentari,  per eseguire la pulizia e la messa in sicurezza.

L’area, situata tra le vie Luini e largo Levrino, è in stato di abbandono dal 2011, quando la Provincia di Milano – allora titolare dei controlli sulle procedure di bonifica – ha constatato la sospensione prolungata dei lavori di bonifica di cui era titolare la società Aree Srl, nel frattempo fallita.

Nel giugno 2014 il Comune ha incassato oltre 556mila euro della polizza fideiussoria stipulata prima dell’inizio dei lavori dalla società Aree e, dopo una procedura di mediazione, altri 17.550 euro di interessi nell’aprile di quest’anno.

Vista la situazione dell’area – ha commentato l’Assessora all’Ambiente Elena Iannizzi – abbiamo deciso, una volta incassati i soldi, di intervenire direttamente per una prima pulizia e per una messa in sicurezza dei terreni, nonostante l’ex Enichem sia di proprietà privata e in mano ai liquidatori fallimentari”.

L’intervento sull’area ex Enichem si articolerà in quattro diverse fasi: la prima prevede una pulizia superficiale da rifiuti e erbacce, un rilievo topografico e la verifica dello stato dei piezometri presenti per acquisire le informazioni necessarie al proseguimento dell’intervento. Nella seconda fase verrà eseguito un programma di indagini ambientali per avere dati aggiornati necessari alla progettazione; nella terza fase l’intervento (probabilmente una messa in sicurezza) sarà progettato, eseguito e collaudato mentre il quarto passo sarà definire gli scenari di una successiva bonifica (che dovrà eseguire il nuovo proprietario dell’area, quando sarà individuato).

One response to “Sesto / Sarà il Comune a mettere in sicurezza l’ex Enichem in mano ai liquidatori fallimentari

  1. Cavoli….e i poveri zingari che ci vivono e fanno i loro comodi da anni dove finiranno ??? Poverini !!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s