Sesto nel cuore: “Gara mense sbagliata, il sindaco chieda scusa ai cittadini per i soldi spesi…”

Dalla Lista Civica “Sesto nel Cuore” di Sesto San Giovanni riceviamo e pubblichiamo:

Che il TAR annullasse il bando di gara delle mense scolastiche era pacifico ma la motivazione fa sobbalzare e dovrebbe portare il Sindaco e la Giunta a chiedere scusa alla città chiamata a sborsare, per colpa di inefficienze ed incompetenze, centinaia di migliaia di euro.

Lunedì sera, durante un Consiglio Comunale tumultuoso, dove ancora una volta la maggioranza ha cercato di far tacere la nostra Lista Civica Sesto Nel Cuore, dimostrando scarso rispetto per i principi di democrazia, è stata messa in votazione una manifestazione d’intenti, che alleghiamo per completezza, dove, semplicemente, alla luce delle motivazioni del TAR, si chiedeva al Sindaco ed alla Giunta di procedere con la messa in mora, per una richiesta di risarcimento dei danni subiti dai cittadini sestesi, verso i responsabili del procedimento che ha originato il bando delle mense scolastiche annullato dalla giustizia amministrativa.

Nel nostro intervento, per promuovere la proposta, abbiamo esortato tutti i Consiglieri a scegliere come votare non in ragione di appartenenza al proprio partito politico ma rispettando ed onorando il mandato di fiducia ricevuto dai propri elettori; si stava parlando di soldi pubblici che i sestesi saranno chiamati a pagare per colpa di una incompetente gestione del bando annullato.

L’esito è stato sconfortante; hanno votato contro il PD, i Giovani Sestesi, i Democratici per il Cambiamento e la Federazione della Sinistra. E’ bene che i cittadini sappiano la verità e sappiano chi ringraziare di tale umiliante scelta per la città. Esito sconfortante ma che ha messo in luce l’ipocrisia di una politica capace di parlare bene e razzolare male!

Il Sindaco, lontano anni luce dall’essere un primo cittadino super partes, equilibrato e capace di gestire la macchina amministrativa, ha dimostrato, ancora una volta, tutta la sua debolezza personale e politica chiudendo gli occhi di fronte ad un concreto problema di inefficienza e incompetenza della macchina comunale considerato l’esito disastroso dei tre principali bandi gestiti da questa amministrazione; quello sull’igiene urbana, quello sulla CDD e da ultimo l’odierno risultato del bando sulle mense scolastiche.

La nostra richiesta non aveva e non ha carattere strumentale ma richiedeva l’applicazione di un comportamento di buona politica; la sentenza dice chiaramente che chi aveva il compito di vigilare e certificare la composizione della commissione giudicatrice del bando ha sbagliato dimostrando incompetenza. Ora, invece, a pagare saranno i cittadini sestesi.

Di certo la Lista Civica Sesto Nel Cuore non si arrenderà di fronte a questo comportamento politicamente censurabile e si attiverà in tutte le sedi per far ottenere giustizia ai nostri concittadini difendendo i loro interessi. Ai cittadini ripetiamo; la vostra indifferenza è la loro forza! Uniti possiamo vincere e dare alla città un governo degno di questo nome“.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s