Il fine settimana di cronaca: ricercato a Genova, trovato a Sesto; ruba all’Esselunga, preso; stalker perseguita donna di Sesto

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

RICERCATO PER FURTO A GENOVA, SI NASCONDEVA A SESTO – Un romeno di 43 anni, pregiudicato e in Italia senza fissa dimora, è stato arrestato dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Sesto San Giovanni (Mi). L’uomo, controllato a piedi in quella via Ovidio in compagnia di altri connazionali, è risultato colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso dalla Procura della Repubblica di Genova per furto aggravato in concorso commesso nell’agosto 2015. Pertanto è stato portato nel carcere di Monza.

RUBA ALL’ESSELUNGA, ARRESTATO PER RAPINA IMPROPRIA- Un 35enne pregiudicato di origini sarde, residente nel lodigiano, è stato arrestato dai militari della Stazione di Sesto San Giovanni per rapina impropria. L’uomo, all’interno di un noto supermercato di piazza Oldrini, è stato fermato da una addetta alla vigilanza mentre tentava di guadagnare l’uscita dopo aver occultato cinque bottiglie di superalcolici in uno zaino. Vistosi alle strette, per darsi alla fuga ha spinto la donna dirigendosi però nuovamente verso l’interno dove è stato poi bloccato da altri addetti e dai Carabinieri tempestivamente intervenuti. Per lui sono scattate le manette ed è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.

STALKER PRESO DALLA POLIZIA- Sì è appostato fuori dall’attività commerciale in cui lavora la sua ex fidanzata, ai Giardini Montanelli di Milano, in attesa che uscisse. Peccato che lei, di vederlo, non avesse nessuna voglia. Anzi, appena una collega l’ha avvisata della sua presenza ha chiamato la polizia. E lui, un italiano incensurato, è stato arrestato per stalking. Nei suoi riguardi la questura aveva emesso un “ammonimento” lo scorso gennaio ma, nonostante questo, lui non si rassegnava a stare lontano dalla ex ragazza, di 34 anni, italiana, residente a Sesto San Giovanni.

TIFOSO VIOLENTO PLACCATO DA CARABINIERE- Al campo di gioco di Molinazzo di Cormano (MI), si è tenuta la partita di qualificazione tra due squadre che militano nella categoria Eccellenza, Cormano e Limbiate. Gli animi dei giocatori si sono scaldati e l’arbitraggio è stato violentemente contestato. Un Appuntato Scelto dell’Arma dei Carabinieri del comando di compagnia di Sesto San Giovanni, libero dal servizio, non ha esitato ad adoperarsi per riportare la calma. Un tifoso particolarmente facinoroso, un italiano 48enne di Monza, entrato in campo, è stato prontamente invitato a lasciarlo. Rifiutandosi di fornire le proprie generalità, è stato denunciato a piede libero. La partita ha poi ripreso regolarmente il proprio corso.

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s