Il fine settimana di cronaca: ancora furti nei cimiteri di Sesto; due rapine a Cinisello

Fine settimana ricco di cronaca nel Nord Milano. Ecco un riassunto di quello che è accaduto.

SESTO, ANCORA FURTI NEI CIMITERI, QUESTA VOLTA IN QUELLO VECCHIO- Niente da fare per chi sperava in un po’ di pace per i cimiteri cittadini. Dopo l’ondata di furti di rame in quello nuovo (rame posato nuovo dal Comune che però non ha installato nessun sistema di videosorveglianza) tocca di nuovo al cimitero vecchio di viale Rimembranze. Ancora una volta alle cappelle di famiglia, come denunciato sul gruppo Facebook SestoSegnalazioni da chi ha i propri cari lì. “Non c’è davvero più rispetto per i morti, almeno per quelli della mia famiglia. Ci avevano già rubato il tetto della cappella al Cimitero Vecchio, ora sono tornati a completare l’opera asportando i pluviali in rame”, ha scritto una utente. Dall’amministrazione comunale, purtroppo, silenzio.

CINISELLO, DUE RAPINE IN POCHE ORE- Sarebbero in due, in sella a un Piaggio «Liberty» i rapinatori che hanno colpito in meno di 24 ore sempre a Cinisello. Prima all’ufficio postale centrale di via Oggioni, il giorno precedente al supermarket II Gigante di via Aquileia. Secondo il quotidiano Il Giorno sarebbero molti gli elementi in comune tra le due rapine, compresa una terza fallita a Sesto San Giovanni in zona Rondò. Indagano sia polizia che carabinieri.

© Riproduzione permessa solo citando espressamente la fonte Corriere di Sesto

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s